Ravenna, “stalker condominiale” imbratta scale e muri con feci e olio

RAVENNA. Aveva preso di mira i residenti di un condominio rendendo loro la vita impossibile; stando a quanto emerso dalle indagini effettuate dalla Polizia locale, infatti, l’uomo aveva imbrattato reiteratamente con feci le biciclette e le aree comuni dei condominio, scale, muri e pianerottoli, cospargendo di sostanze oleose le scale e i muri. Un vero e proprio stalking ai condomini alcuni dei quali vivevano nel terrore tanto da dover modificare le proprie abitudini di vita. Nei confronti del responsabile, un 50enne di nazionalità rumena residente in città, gli agenti della Polizia locale hanno notificato la misura cautelare disposta dal gip consistente nel divieto di avvicinarsi a meno di 500 metri dallo stabile in cui risiedono le persone offese per atti persecutori.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui