Ravenna, spaccio ai giardini Santi Baldini: condannato a 6 mesi

Nelle ultime 48 ore diverse sono state le attività che gli uomini e le donne della Polizia locale di Ravenna hanno messo in campo per contrastare il fenomeno di spaccio e degrado nella zona dei Giardini Speyer e Stazione ferroviaria. In particolare nella sera di mercoledì 4 agosto veniva sanzionata una persona per “atti contrari alla pubblica decenza”, perché sorpresa a fare i propri bisogni in via Pallavicini; un’ altra è stata sorpresa a consumare bevande alcoliche nonostante ciò sia vietato da specifica ordinanza del sindaco ed è stata sequestrata, ad un ventiduenne, una modica quantità di sostanza stupefacente per uso personale (0,1 gr. di hashish e 1,5 gr. di cocaina).

Durante gli accertamenti, infine, veniva recuperata una mountain-bike, probabilmente rubato, abbandonato sul posto da persona che si è data alla fuga alla vista degli agenti.

Nel pomeriggio di ieri, ai giardini Santi Baldini, è stato arrestato F.S., trentacinquenne di origine senegalese, che deteneva a fine di spaccio sostanze stupefacenti occultate negli slip. Nello specifico venivano sequestrati 3 involucri di sostanza stupefacente per un totale di 19,3 grammi di hashish. L’uomo, gravato da numerosi precedenti in materia di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato processato per direttissima questa mattina e condannato a 6 mesi di reclusione nonché al pagamento di una multa di 2.000 euro con pena sospesa.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui