Ravenna, si è chiuso il Forum locale sullo Sviluppo Sostenibile

Si è svolto agli inizi del mese l’incontro finale del Forum locale sullo Sviluppo Sostenibile.

Il progetto, durato due mesi, è nato per supportare la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile della Regione Emilia-Romagna, promuovendo e divulgando la conoscenza dell’Agenda ONU 2030 e di alcuni dei 17 obiettivi (8 e 12 sul tema dello sviluppo sostenibile, 14 sul tema della conservazione marina) verso specifici attori del territorio del Comune di Ravenna.

In particolare, gli stakeholder del progetto sono stati le imprese turistiche del territorio, il mondo volontariato culturale e ambientale, le associazioni sportive di promozione turistica, i ricercatori e specialisti delle scienze ambientali e chi si occupa di progetti di tutela ambientale e promozione dello sviluppo sostenibile.

I quattro incontri di divulgazione e confronto si sono svolti per la maggior parte in presenza presso il Museo NatuRa di Sant’Alberto. Dopo un primo incontro online di presentazione, sono seguiti due workshop intesi ad analizzare i punti di forza e di debolezza relativi ai temi degli SGDs (Sustainable Development Goals) di riferimento e un confronto sulle buone pratiche già presenti sul territorio ravennate, integrandole con proposte di nuove idee su scala locale, tramite la condivisione di azioni e strumenti che dovrebbero e potrebbero essere impiegati per il raggiungimento di Goals ONU di riferimento.

Le nuove idee sono state poi riportate in un Piano di azione locale e illustrate all’assessore Gianandrea Baroncini, alla presenza di Paola Gazzolo – responsabile della presidenza della Regione Emilia-Romagna della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile – che hanno ringraziato per la qualità del lavoro, per il coinvolgimento di oltre 90 persone nel percorso in rappresentanza dei diversi mondi che su questi goals incentrano la loro attività.

In dettaglio, in tema di nuove proposte sul tema del turismo sostenibile, i macro-obiettivi emersi si focalizzano sulla promozione e informazione presso imprese turistiche e mondo Scuola, coordinamento per la promozione-Marketing turistico con criteri di sostenibilità, tour informativi esperienziali, strutture Green energy friendly, mobilità sostenibile, supporto per la manodopera stagionale e acquisti e consumi consapevoli. Invece, relativo al tema della conservazione marina i macro-obiettivi emersi si focalizzano sulla protezione e gestione delle aree costiere, protezione delle aree marine, educazione e sensibilizzazione, pesca sostenibile e acquacoltura, bracconaggio e pesca abusiva.
Si ringraziano tutti i professionisti del settore in rappresentanza di enti pubblici e locali che hanno contribuito allo svolgimento del Forum e gli stakeholder, fatto emergere le criticità, ma anche le potenzialità presenti nelle località rivierasche del Comune di Ravenna in ambito dei SDGs.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui