RAVENNA. Minore sfruttato come “guardiano” alle sculture di sabbia. In via Corrado Ricci, nel corso del pomeriggio di venerdì, personale della Polizia Locale ha rintracciato un 13enne di nazionalità romena lasciato a presidio di due sculture di sabbia e ad una piccola valigetta per la raccolta delle offerte dei passanti. I soldi ammontanti a 100 euro, sono stati sottoposti a sequestro. Gli immediati accertamenti hanno consentito, poco dopo, di rintracciare e sottoporre a perquisizione due parenti del minore, entrambi incensurati e residenti a Casteggio, in provincia di Pavia, che al momento del rintraccio stavano riposando in auto. Entrambi sono stati denunciati per il reato di impiego di minori nell’accattonaggio.

Argomenti:

minore

ravenna

SABBIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *