Ravenna, sequestrato carico di 188 motori elettrici dalla Turchia

Sequestrato nei giorni scorsi dai militari del 2° Nucleo Operativo della Guardia di Finanza di Ravenna, in collaborazione con i funzionari dell’Agenzia delle Accise Dogane e Monopoli, un carico di 188 motori elettrici con documentazione di sicurezza incompleta. L’accertamento è scattato in seguito all’ispezione doganale a un container proveniente dalla Turchia. Al momento della verifica, sebbene sui prodotti fosse riportata la marcatura di sicurezza Ce, non erano presenti i dati afferenti il nome e l’indirizzo dell’importatore, così come prescritto dalle direttive comunitarie. Alla luce delle irregolarità riscontrate sull’etichettatura i funzionari doganali e i militari delle Fiamme gialle hanno provveduto quindi a sospendere lo svincolo della merce e ad informare il Ministero. Il carico è stato sottoposto a sequestro amministrativo, mentre nei confronti degli importatori è stata applicata una sanzione amministrativa pari a 11mila euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui