RAVENNA. Sottoposto a sequestro il relitto della Berkan B, la nave abbandonata in piallassa che da marzo sta affondando provocando sversamenti di idrocarburi in acqua. Caso per il quale la Procura ha aperto un fascicolo per disastro ambientale e inquinamento iscrivendo nel registro degli indagati tre dirigenti dell’Autorità portuale tra cui il presidente Daniele Rossi.

[meta_gallery_slider id=”89326″]

Argomenti:

autorità portuale

berkan b

indagati

ravenna

vertici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *