Ravenna, scappano dopo incidente in auto notturno. Giovani nei guai

Forse speravano di averla fatta franca, trascorrendo una nottata tutti insieme all’insegna dell’alcol senza essere scoperti dalle forze dell’ordine. Purtroppo per loro, però, verso le tre di notte la rimpatriata tra amici ha preso una piega inaspettata. È a quell’ora – nella notte tra domenica e lunedì – che i quattro finiscono fuori strada mentre stanno percorrendo via Zalamella. Il conducente, un giovanissimo ravennate neopatentato con troppo alcol nel sangue, perde il controllo del mezzo e si schianta contro uno dei cancelli delle abitazioni lungo la via. I tre amici dentro la macchina decidono di fuggire tutti insieme a gambe levate, forse per paura di essere multati con l’arrivo delle forze dell’ordine, lasciando così abbandonato il ragazzo alla guida.

Quando la polizia di stato e i genitori arrivano sul luogo dell’incidente appare chiaro fin da subito che il ravennate non poteva essere stato da solo, a quell’ora della notte e con un tasso alcolemico che al test superava l’1,7.

Sul posto viene chiesto l’intervento anche della polizia locale e lo spericolato guidatore, una volta iniziato a riprendersi, viene immediatamente interrogato. Messo alle strette, il giovane dichiara l’identità di due dei tre amici con cui aveva trascorso la serata e che, al momento dell’incidente, si trovavano con lui a bordo dell’auto. Gli agenti si sono quindi messi alla ricerca dei “furbetti” che, scappando, speravano forse di non incorrere in alcuna sanzione.

Tutti quanti sono quindi stati multati per inosservanza alle disposizioni previste dall’ultimo Dpcm anti Covid, che viete esplicitamente di poter circolare dopo le dieci di sera, se non per comprovati motivi o esigenze lavorative. E bere con gli amici, evidentemente, non rientra tra queste. Il giovane ravennate alla guida della sua Fiat Panda, inoltre, è stato deferito all’autorità giudiziaria per giuda in stato di ebrezza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui