Ravenna rimandata sul trasporto pubblico, bene sulla ciclabile

RAVENNA – C’è ancora molto da fare a Ravenna sul fronte del trasporto pubblico. Lo dice il rapporto Legambiente “La mobilità a favore del clima”, un dossier che prende in esame le nove città della regione sul fronte della disponibilità di bus, tram e piste ciclabili. Su quest’ultimo punto Ravenna viene invece promossa e il collegamento ciclabile con Bologna, in progetto per i prossimi anni, potrebbe dare un nuovo impulso


I dati dicono però che Ravenna è, insieme a Ferrara, quella che ha meno chilometri percorsi dai mezzi pubblici in rapporto agli abitanti. Appena 19 – i numeri sono del 2019, ma negli ultimi anni non ci sono state grandi variazioni sull’offerta –, gli stessi del 2010. In un decennio non ci sono quindi stati progressi ma questa tendenza, in alcuni casi anche involutiva, vale per tutta la regione. Resta un ultimo posto che fa il paio con il penultimo registrato nell’utilizzo dei mezzi: appena 59 viaggi per abitanti, fa peggio solo Forlì con 54.
Bene invece le ciclabili: a Ravenna ci sono 149 metri per abitante, uno dei dati più alti in regione (Forlì è ferma a 82, Rimini a 99) anche se, fa notare Legambiente, «con ampio utilizzo della soluzione di piste su marciapiede condiviso con pedoni, certamente poco scorrevole rispetto alla soluzione in sede protetta».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui