Ravenna, riecco Santino: il “custode” della Classense è una tartaruga di 80 anni

Con l’arrivo della primavera è uscito dal letargo Santino, tartaruga di terra di circa 80 anni che prende il suo nome dallo storico bibliotecario e direttore Santi Muratori (che lavorò in Classense dal 1913 al 1943). Santino passa le sue giornate nel Chiostro Grande della biblioteca, in una zona visibile solo con le visite guidate.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui