Ravenna resta bandiera gialla della bici ma in lieve ribasso, Cesena fa il pieno con 5 “bike smile”

E’ stata consegnata oggi la bandiera gialla della ciclabilità italiana al Comune di Ravenna per Comuni Ciclabili 2021, quarta edizione dall’avvio del progetto della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta ideato per supportare i comuni nello sviluppo della mobilità sostenibile valutandoli con criteri oggettivi e misurabili.
La cerimonia pubblica si è svolta lungo la nuova ciclabile del lungomare di Milano Marittima, alla presenza del dell’Assessore Edilizia, Urbanistica, lavori pubblici e mobilità ciclabile del Comune di Cervia Enrico Mazzolani e del Coordinatore Regionale di FIAB Emilia-Romagna Nevio Senni. Per Ravenna, che è al suo 3° anno di partecipazione, è una conferma ma in lieve ribasso rispetto alle edizioni precedenti, in quanto la città passa da 5 a 4 “bike smile”. Gli indicatori che vengono presi in considerazione da FIAB Italia sono quattro: Cicloturismo, Mobilità Urbana, Governance e Comunicazione e Promozione. L’attestazione di Comune Ciclabile rilasciata da FIAB è affiancata da un punteggio che va da 1 (il minimo) a 5 (il massimo), espresso in ”bike smile” sulla bandiera gialla che è ormai simbolo di
Comuni Ciclabili. In particolare, Ravenna sconta una perdita di efficacia nell’indicatore Comunicazione e Promozione.

E’ infatti molto importante sensibilizzare la cittadinanza sul tema della mobilità sostenibile e, in particolare, avvicinarla al mondo della bicicletta con iniziative di animazione e promozione, rivolte alle famiglie, ai bambini, ai lavoratori e ad altri soggetti economici. Per far questo, i Comuni possono aderire agli eventi FIAB organizzati e promossi a livello nazionale per rendere più “ciclabili” i comuni, ma soprattutto è importante l’azione informativa dei Comuni stessi sia on line che sul territorio per divulgare la presenza di servizi e percorsi dedicati alle due ruote.

Cesena con 5 “bike smile”


Sono state consegnate le bandiere ciclabili anche a Cervia con 4 “bike smile” alla sua prima
partecipazione, a Cesena con 5 “bike smile”, a Misano con 3 “bike smile”, a Riccione con 3 “bike smile”, a Rimini con 4 “bike smile” e a Santarcangelo con 3 “bike smile”.
Il numero delle città che aderiscono a Comuni Ciclabili è sempre in crescita. I benefici per le città aderenti al progetto FIAB sono tanti e vanno dalla road map delle azioni per la ciclabilità alla condivisione delle migliori pratiche tra le città della rete, dalla valorizzazione delle politiche attuate al marketing territoriale per la ciclabilità.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui