Ravenna, Renzo Savini nuovo presidente dell’Anpi provinciale

Sabato a Brisighella al teatro Giardino, l’Anpi provinciale di Ravenna è andata a congresso. Partecipato e lungo è stato il dibattito sul documento congressuale “Per una nuova fase della lotta democratica e antifascista”. I delegati hanno trattato dell’attualità e della funzione dell’ANPI oggi; anche davanti all’improvvisa guerra di aggressione e devastazione dell’Ucraina; e sulla necessita di un’intensa attività antifascista dopo due anni di una dura pandemia covid. Tra gli interventi e i saluti quelli dei presidenti Dover Roma (Associazione Spinaroni); Franco Conti (Centro Culturale Ca’ Malanca); Beppe Masetti (Istituto Storico di Alfonsine).

Tre riconoscimenti in targhe: alla stimata e storica segretaria Pina Molducci, al dottor Piergiorgio Oliani per contabilità e bilanci, a professor Ivano Artioli, presidente per 17 anni dell’Associazione. Applauditissima la visita della partigiana Viera Geminiani; nome di battaglia Minni.

Alla fine, con applauso e all’unanimità, è stata votato il nuovo Comitato Provinciale ed eletta la nuova vice presidente Anpi Ravenna nella figura di Valentina Giunta, già presidente ANPI Bagnacavallo, componente il gruppo di lavoro femminile Anpi nazionale; per ultimo viene eletto, pure all’unanimità, il nuovo presidente Anpi provinciale nella figura di Renzo Savini, già sindaco di Alfonsine, presidente Anpi della sezione stessa, membro della presidenza ANPI provinciale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui