Ravenna, qualità della vita, il Comune: “Il Sole 24Ore ha dati errati sugli anziani”

Il Comune di Ravenna ha scritto ieri mattina al Sole 24 Ore per chiedere la correzione di alcuni dati. In particolare, la voce che segnala zero euro spesi per l’assistenza domiciliare risulta del tutto sbagliata: «Il dato non tiene conto delle dinamiche di erogazione dei fondi – commenta il sindaco Michele de Pascale -. Il Comune di Ravenna versa all’Ausl i fondi che sono poi destinati all’assistenza domiciliare. Quindi è totalmente fuorviante il dato che indica che il Comune non destina alcuna risorsa a questo servizio fondamentale. Spero che al più presto l’errore venga corretto con l’aggiornamento della classifica».

Altro tema affrontato dal sindaco riguarda il numero di studenti per classe: «Il dato è estremamente negativo per il territorio di Ravenna e merita una riflessione – dice -. L’indagine mostra che sotto la voce “studenti per classe” negli ultimi otto posti a livello nazionale ci sono sei province dell’Emilia Romagna, tra cui tutte e tre quelle della Romagna. Appena abbiamo letto questi dati, li abbiamo segnalati sia alla Regione che al Ministero competente. L’analisi mostra che nei nostri territori ci sono 6-7 studenti in più per classe rispetto ai territori con le situazioni migliori. Questo non è accettabile e bisogna dare battaglia per risolvere una discriminazione che al momento danneggia la nostra regione».

Venendo ai punti di forza, ancora una volta la provincia di Ravenna si distingue per i servizi degli asili nido: «Siamo secondi in Italia e non è un dato che ci stupisce – commenta il sindaco -. Negli ultimi anni si è registrato un calo della natalità, ma le amministrazioni comunali della nostra provincia non hanno diminuito l’offerta, anzi abbiamo lavorato per implementarla, e quindi percentualmente la copertura è ulteriormente salita». Altra voce positiva è quella degli orti urbani: «Anche in questo caso – dice De Pascale – è una lunga tradizione del nostro territorio, grazie alla quale si promuove uno stile di vita sano per la terza età».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui