Ravenna, primi lavori alla Fabbrica Vecchia di Marina

RAVENNA – Lavori in corso alla Fabbrica Vecchia: nei giorni scorsi sono stati allestiti i pontili nel complesso storico di Marina di Ravenna. Il cantiere è in fase di allestimento, ci sono alcuni lavori propedeutici da portare avanti per recupare l’edificio risalente al 1763. Allora era il Casone della Sanità, progettato da Antonio Farini. In quasi tre secoli di storia, quella che oggi si chiama Fabbrica Vecchia ha vissuto molte vite. L’ultima, novecentesca, l’ha vista frazionata in diverse unità abitative, come una gigantesca casa popolare che si è via via spopolata e degradata. Il Comune negli ultimi vent’anni ha acquisito le varie particelle dai proprietari per via di un accordo con l’Autorità portuale che risale al 2003.

L’ente statale ha il compito di riqualificare l’edificio e il vicino Marchesato, l’altro complesso storico che è solo di qualche anno più recente della Fabbrica Vecchia. L’intesa prevedeva inizialmente di utilizzare fondi connessi alla riqualificazione della piallassa Piomboni (altro progetto che si è rivelato piuttosto complesso) ma poi l’Autorità portuale ha cercato altri finanziamenti statali. Nel frattempo la Fabbrica Vecchia e il Marchesato, sempre meno frequentati e via via più isolati dal resto del paese, hanno cominciato a cadere a pezzi. Finché non è stato necessario recintarli, anche per evitare la presenza di intrusi. L’ultimo sfregio nel giugno di due anni fa, quando un incendio con ogni probabilità doloso ha rischiato di distruggere l’edificio.

Nel frattempo, però, è stato risolto uno dei dubbi: cosa fare della Fabbrica Vecchia e del Marchesato una volta riqualificati? Le ipotesi sono state tante negli anni (uffici, museo, osteria) ma quella che ha convinto alla fine è stata quella di restituirla alla sua funzione originaria: al porto. Il complesso diventerà il centro di addestramento e distaccamento portuale dei Vigili del fuoco. I lavori costeranno 5 milioni di euro ed entreranno nel vivo il prossimo anno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui