Ravenna, prima di morire il medico aveva assoldato un investigatore

Il giorno prima di morire il dottor Danilo Molducci aveva ricevuto la telefonata di un investigatore privato, da lui assoldato alcuni mesi addietro. Ne aveva individuato uno fuori regione, probabilmente per evitare il rischio che fosse in qualche modo influenzato da legami o conoscenze locali, e lo aveva incaricato di effettuare determinati accertamenti sul proprio patrimonio. E’ questo uno degli elementi che ha portato il sostituto procuratore Angela Scorza a fermare la salma dell’ex medico di Campiano, deceduto la mattina del 28 maggio nella propria abitazione. Ora si indaga con l’ipotesi di omicidio volontario, e nel registro degli indagati sono stati iscritti i nomi del figlio del defunto, il 39enne Stefano Molducci, segretario uscente del Pd di Castrocaro Terme, e della badante che accudiva l’anziano.

Molducci pare nutrisse qualche sospetto riguardo le movimentazioni che, nell’ultimo periodo, avrebbero notevolmente ridimensionato le sue finanze. Cifre decisamente alte, a quanto si apprende. Ecco, quelle indagini private erano giunte a termine. E giovedì scorso l’investigatore avrebbe dovuto riferirne l’esito al medico; esito che al momento non è stato reso noto. Al telefono, tuttavia, aveva risposto la colf, la quale avrebbe spiegato che il dottore non si sentiva bene e che stava riposando, invitando l’interlocutore a riferire a lei. Di fronte alla sua riservatezza, la 51enne lo aveva rimandato al giorno dopo comunicando anche un preciso orario. Il giorno seguente, richiamando il cliente, il detective si era imbattuto nuovamente nella colf, la quale aveva passato la cornetta direttamente al figlio del 67enne, già presente in casa. «Mio padre è morto», lo avrebbe informato, per poi riagganciare.

Stamattina è stata eseguita l’autopsia, affidata dalla Procura al medico legale veronese Dario Raniero. Dovrà individuare con esattezza che cosa ha determinato la morte. In quanto medico, Molducci pare si auto-prescrivesse medicinali, affidando all’aiutante straniera il compito di ritirarli in farmacia. Sotto questo aspetto risulta ancor più dirimente l’esito dell’accertamento sul cadavere eseguito oggi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui