Ravenna, pescano abusivamente sei quintali di vongole: denunciati

Ravenna, pescano abusivamente sei quintali di vongole: denunciati

RAVENNA. Prosegue l’intensa attività di vigilanza da parte dei militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Marina di Ravenna a contrasto della pesca abusiva di vongole nell’area ravennate. Nelle prime ore di oggi, una dipendente unità ha intercettato un natante che, proveniente dalla Piallassa Baiona, si immetteva nel porto canale nel tentativo di guadagnare il mare aperto con il carico di molluschi appena prelevati. Alla vista dei militari, gli occupanti del natante, forte dei potenti motori fuoribordo in dotazione, tentavano di allontanarsi velocemente ma la reazione immediata dei finanzieri chiudeva ogni possibile via di fuga, costringendoli ad un’immediata resa. A bordo venivano identificati sei persone che sono state denunciate per bracconaggio ittico e pesca in zona e tempi vietati. Il pescato, 670 chili di vongole, è stato sottoposto a sequestro e, successivamente, considerato lo stato ancora vitale, reimmesso in ambiente marino. Sequestrati anche il natante, da otto metri, i due motori fuoribordo da 300 CV ciascuno nonché tutta l’attrezzatura utilizzata per pesca, compresa una potente idrorasca il cui uso è vietato.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *