Ravenna, Patuelli ricorda il generale Alberto Zignani

RAVENNA. Il presidente dell’Associazione Bancaria Italiana Antonio Patuelli in una nota esprime il cordoglio per la morte del generale della Guardia di Finanza Alberto Zignani, nativo di Roma ma originario della Romagna. “Esprimo il più sincero cordoglio per la scomparsa del Generale. Alberto Zignani – ha dichiarato Antonio Patuelli – legatissimo alla sua Romagna, in particolare a Castiglione di Ravenna, e figlio di Goffredo Zignani martire della Seconda Guerra Mondiale. Ho potuto apprezzare personalmente le grandi qualità culturali, professionali e umane del Gen. Zignani innanzitutto quand’ero Sottosegretario alla Difesa nel Governo Ciampi fin da quando visitai l’Accademia Militare di Modena che lui allora guidava. Poi il Gen. Zignani venne nominato Segretario Generale del Ministero della Difesa e infine, nel 2001, Comandante Generale della Guardia di Finanza. Profondo conoscitore della storia e della Costituzione della Repubblica Italiana – ha concluso Patuelli – il Gen. Zignani lascia un elevato esempio di dedizione alle istituzioni della Repubblic”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui