Ravenna, Pascal Rambert al Rasi per il festival “Polis”

Questa sera dalle 21.30 al teatro Rasi, va in scena per Polis teatro festival – con la direzione artistica di Davide Sacco e Agata Tomsic / ErosAntEros, sempre seguendo il filo rosso della drammaturgia francese – uno degli spettacoli più attesi del festival, 8 Ensemble di Pascal Rambert, autore e regista pluripremiato, considerato uno dei massimi esponenti del teatro contemporaneo internazionale, che sceglie Ravenna e Polis per la prima italiana della sua nuova produzione con Souad Arsane, Sekhou Drame, Felipe Fonseca Nobre, Yuming Hey, Liora Jaccottet, Jisca Kalvanda, Mouradi M’Chinda e Marie Rochand.

Lo spettacolo è in francese con sopratitoli, ed è una grande occasione per tutti gli under 30 che potranno vedere (come per tutti gli spettacoli di Polis), al prezzo molto popolare di 3 euro il lavoro di Rambert, che costruisce i suoi testi visionari e poetici pensando ai suoi attori, basando la sua idea d’arte su un teatro inteso non come semplice rappresentazione, ma come legame che c’è tra gli uomini e le storie realizzate con corpi vivi.

Corpi agli occhi del mondo

Così lo spettacolo nelle parole dello stesso Rambert: «In realtà, ho pensato: ci sono molte storie che non sento, molte vite, molti corpi che mi mancano, molte storie che non posso raccontare perché non vado nei luoghi dove queste storie hanno luogo, perché mi perdo dei momenti, perché sono sempre al lavoro e questi corpi ballano e vivono da qualche parte dove io non sono perché non abbiamo la stessa età, la stessa educazione, lo stesso posto nella società… tutto qui: 8 Ensemble è prendere otto corpi distanti per aprire la parola e portarli agli occhi del mondo».

Pascal Rambert

Considerato uno dei grandi maestri del teatro contemporaneo europeo, è autore, regista, scenografo. Nel 2016 riceve il premio del teatro dell’Académie Française per l’insieme delle sue opere. La sua compagnia, Structure Production, è associata al Teatro des Bouffes du Nord dal 2017. È artista associato al Pavòn Teatro Kamikaze e autore associato al Teatro Nazionale di Strasburgo dal 2014. Dal 2007 al 2017 è stato direttore del Teatro di Gennevilliers. I suoi lavori sono stati presentati in tutto il mondo e i suoi testi sono stati tradotti e pubblicati in numerose lingue.

La serata si conclude con un incontro con Rambert.

polisteatrofestival.org

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui