Ravenna, pallavolista gioca tutta la partita con la mascherina: “Problemi al respiro? Quelli li crea il Covid”

«Sapete cosa rende difficile il respiro? Il covid». Con questa frase Taylor Fricano, giocatrice di pallavolo dell’Olimpia Teodora, inizia a spiegare in un post sul proprio profilo Instagram la sua decisione di scendere in campo con la mascherina. La 26enne opposta americana, alla seconda stagione in maglia biancorossa (è giunta a Ravenna nella scorsa primavera per disputare i playoff, guadagnandosi la riconferma), ha infatti disputato con la ffp2 tutto il match contro Marsala, valevole per il campionato di Serie A2 femminile. «Sono stata bene – continua, esortando le persone a rispettare le regole per contrastare la diffusione del virus – e non ho avuto problemi di respirazione. Bisogna smetterla di fare “casino” e “mascherarsi”. Mantenere le distanze dagli altri e lavarsi le mani. Questo non è uno scherzo, è una pandemia».

Il covid, inoltre, in questo periodo sta condizionando in maniera molto pesante tutto il mondo dello sport. Sono numerosi i casi di positività negli atleti, in tutte le discipline, dal calcio alla pallavolo, passando per il basket. Per fare un esempio restando a Ravenna, all’interno della Consar (A1 maschile volley) è in atto un vero e proprio focolaio, con numerosi giocatori e membri dello staff contagiati. «La nostra partita – spiega Fricano – è stata una delle due giocate, mentre di solito se ne disputano otto-dieci. Una maschera per qualche ora è un piccolo prezzo che sono disposta a pagare per tenere le persone al sicuro».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui