Ravenna, Ouidad Bakkali e gli studenti della Consulta alla Camera dei Deputati

Ouidad Bakkali, presidente del consiglio comunale, ha partecipato questa mattina, in rappresentanza della civica Amministrazione, alla cerimonia per i 150 anni della prima seduta della Camera dei Deputati, concomitante con i 700 anni della morte di Dante Alighieri. La cerimonia si è svolta alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e ha registrato, tra gli altri, gli interventi di Carlo Ossola su “Dante e l’idea di Italia” e di Marina Formica su “Il Parlamento a Roma Capitale”, la lettura di brani danteschi e, infine, degli atti parlamentari di quel primo insediamento (discorso del Re Vittorio Emanuele II e dell’allora Presidente Giuseppe Biancheri). 

“E’ stato emozionante – ha affermato Ouidad Bakkali – partecipare alla celebrazione di un evento così importante nella storia parlamentare italiana, a cui siamo stati chiamati grazie all’essere Ravenna città dantesca, che custodisce con orgoglio e fierezza le spoglie del Sommo Poeta, al quale ha dedicato e continua a dedicare, pur nelle difficoltà della pandemia, tante iniziative ed eventi”.

Ouidad Bakkali a Roma

Alla celebrazione erano invitati i sindaci e i presidenti dei consigli comunali delle città capitali, delle città dantesche e delle città che furono sedi dei parlamenti costituzionali pre-unitari (Torino, Firenze, Verona, Ravenna, Bologna, Napoli, Palermo, Venezia).

Alla cerimonia la presidente Bakkali ha incontrato anche le studentesse e gli studenti della Consulta provinciale di Ravenna, accompagnati da Scilla Reali e Fabio Manfellotto, rispettivamente dirigente e insegnante dell’Ipseoa Tonino Guerra di Cervia, in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale.

La Consulta è composta da Letizia Fabbri, Alessandro Zampiga, Marco Fabbroni, Simone Laghi, Filippo Lamia, Antonio Todisco, Claudio Aurelio Venturi, Maria Teresa Luordo, Stella Allmeta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui