Ravenna, operaio caduto: sequestrato serbatoio al petrolchimico

Dalle prime ricostruzioni effettuate dagli uomini della medicina del lavoro sarebbe caduto da un’altezza di circa tre metri, sbattendo violentemente la testa. Quello avvenuto ieri mattina dentro il petrolchimico di Ravenna è l’ennesimo incidente sul lavoro avvenuto dall’inizio di quest’anno. Pochi giorni fa, in un cantiere edile tra Castiglione di Cervia e Savio, un operaio 61enne di origine rumena ha perso la vita dopo un volo da un’impalcatura, mentre ieri un 51enne del Ferrarese è finito all’ospedale Bufalini di Cesena, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita (fortunatamente indossava il casco e tutti gli strumenti previsti per la sicurezza). Sul posto è intervenuta prima di tutto la polizia di Stato, chiamata insieme al 118 dopo che era stato segnalato l’incidente avvenuto verso dieci e un quarto. Una volta sul posto, l’operaio è stato caricato sull’elicottero e portato d’urgenza al Bufalini con un codice di massima gravità. Gli agenti, dopo i primi rilievi del caso, hanno chiesto l’intervento della medicina del lavoro, che ha dato il via alle indagini per cercare di chiarire i contorni dell’infortunio avvenuto.

La caduta

Stando a quanto emerso fino ad ora dalle prime e preliminari indagini effettuate, il 51enne – dipendente di una ditta in appalto – stava effettuando insieme ad un collega delle operazioni di manutenzione di uno dei serbatoi presenti all’interno del petrolchimico.

Durante un cambio di mansioni, l’operaio che si trovava all’esterno è precipitato dalla cima di quel serbatoio, facendo un volo di almeno tre metri, fino a quando non è rovinato a terra. La sicurezza interna dello stabilimento ha subito chiesto i soccorsi e l’ambulanza si è precipitata per presentare il primo soccorso al 51enne. Al momento non è ancora chiaro come sia potuto accadere l’incidente.

Resta da capire se qualcosa negli strumenti non abbia funzionato, oppure se le cause siano da ricercare in qualche errata manovra.

Il magistrato di turno, immediatamente informato di quanto accaduto tra le mura del petrolchimico, intanto ha disposto il sequestro del serbatoio dove è avvenuta la caduta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui