Ravenna, nuovo furto di offerte alla camera mortuaria

Torna il deprecabile fenomeno del furto di offerte alla camera mortuaria. L’ultimo caso – stando a quanto rivelato dal consigliere comunale Alvaro Ancisi – sarebbe avvenuto mercoledì scorso quando un 47enne pescarese (nella foto) poi identificato dai carabinieri grazie alle telecamere si sarebbe intrufolato in un box rubando i soldi lasciati dentro la cassettina delle offerte. A far partire la denuncia è stato il figlio della donna morta che si trovava in camera mortuaria per l’ultimo saluto di amici e parenti. <Resta dunque la necessità dichiara Ancisi – che l’intera struttura sia vigilata con la presenza fisica di personale, non solo di telecamere, che peraltro non si è in grado di monitorare se non a fatti avvenuti. Lista per Ravenna, come già fece l’anno scorso, ne pone l’obbligo a carico del Comune, affidatario della gestione della camera mortuaria da parte dell’AUSL Romagna, che ne è proprietaria>.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui