Ravenna, nuovi arredi per la Pediatria dell’ospedale

Uno spazio comune di lavoro per tutto il personale medico e infermieristico di un Reparto è un’ idea moderna che non separa i ruoli ma rende gli ambienti accoglienti e funzionali al lavoro che si deve svolgere quotidianamente. Il personale della Pediatria di Ravenna insieme con l’associazione A.G.E.B.O. (Assistenza Genitori e Bambini Ospedalizzati) ha ideato un progetto patrocinato dalla BCC (Banca di Credito Cooperativo Ravennate Forlivese Imolese), per dotare la Pediatria degenza dell’ospedale Santa Maria Delle Croci di Ravenna, di nuovi e funzionali arredi per questo luogo di lavoro, che supera l’idea e la parola un po’ vecchia di “guardiola” medico-infermieristica.

In questi locali quotidianamente medici e infermieri organizzano il lavoro di assistenza e cura dei bambini e adolescenti. Gli arredi che sono stati progettati e realizzati sono fondamentali perché questa collaborazione possa avvenire nel migliore dei modi. La BCC grazie alla nota sensibilità nei confronti del settore sanitario pubblico ha adottato il progetto, facendo una cospicua donazione per permetterne l’acquisto in tempi brevissimi.

Questa mattina, alla presenza di Piero Roncuzzi del Comitato locale, del Presidente Giuseppe Benini, del Capo Area di Ravenna Maurizio Martini della BCC, dei rappresentati di AGEBO, del personale medico e infermieristico della Pediatria e della Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero di Ravenna, è stato ufficialmente inaugurato questo nuovo spazio, completamente cambiato nel suo significato operativo e nella sua funzionalità. Il personale ha espresso particolare soddisfazione per un’iniziativa che consentirà un miglioramento nell’organizzazione della qualità della degenza dei piccoli ricoverati. Il Dott. Federico Marchetti direttore dell’U.O. di Pediatria e la Dott.ssa Francesca Bravi Direttore del Presidio Ospedaliero esprimono grande soddisfazione nel ricevere questa importante donazione esprimendo gratitudine per il sostegno della BBC, la sensibilità di AGEBO e in generale per la generosità e solidarietà che la città di Ravenna sta manifestando nei confronti dell’Ospedale della nostra città.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui