Ravenna, noto pregiudicato ubriaco al volante: arrestato e BMW confiscata

RAVENNA. Un 46enne, italiano, residente a Faenza, è stato arrestato ieri dalla Polizia Locale di Ravenna per il reato di “Violenza o minaccia a pubblico ufficiale“.
Gli agenti dell’Ufficio Polizia Giudiziaria Pronto Intervento notavano in Viale Farini, nei pressi della Stazione Ferroviaria, il conducente di una BMW che si immetteva nella circolazione a forte velocità ed effettuava una brusca manovra tanto da portarlo ad invadere, parzialmente, la corsia opposta di marcia.

L’uomo alla guida mostrava evidenti segni di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanze alcoliche e l’accertamento con etilometro evidenziava un tasso alcolemico superiore di oltre 3 volte il limite minimo consentito (1,80 gr./l).

Durante la redazione degli atti e, in particolare, durante il sequestro del veicolo e il ritiro della patente di guida, si apprendeva che la persona, gravata da una “misura di prosecuzione dell’affidamento in prova al servizio sociale in casi particolari”, aveva, tra l’altro, il divieto, imposto dal Giudice, di fare uso di stupefacenti e di alcolici.

L’uomo iniziava a manifestare nervosismo e ad essere offensivo ed aggressivo nei confronti degli operatori, in particolare mostrando un atteggiamento di minaccia e sfida.

Tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, l’uomo veniva giudicato dal Tribunale di Ravenna con rito direttissimo, al termine del quale l’arresto veniva convalidato con la contestuale liberazione del 46enne.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui