Ravenna, non aziona il tachigrafo: camionista multato di 900 euro con ritiro della patente

Nel pomeriggio di ieri una pattuglia dell’ufficio Strumentazione tecnica e controllo al trasporto pesante della Polizia Locale di Ravenna, impegnata in un controllo dinamico del territorio, ha fermato sulla statale 16 un autocarro. Dal controllo del veicolo, di proprietà di una ditta umbra e condotto da conducente 45enne, sono emerse irregolarità gravi inerenti la guida. Nello specifico il camionista è stato sanzionato ai sensi dell’articolo 179 del Codice della strada per avere circolato senza inserire la carta tachigrafica. La sanzione prevede il pagamento di una somma pari a 900 euro, la decurtazione di dieci punti dalla patente e il ritiro immediato della stessa per la trasmissione alla Prefettura ai fini della sospensione fino a tre mesi. Dall’inizio dell’anno sono 287 i controlli eseguiti. In totale sono state 35 le infrazioni accertate e sanzionate, di cui 21 ai sensi dell’articolo 174 del Codice della strada per mancato rispetto di tempi di guida e di riposo e 14 ai sensi dell’articolo 179 per uso improprio o mancato inserimento di carte tachigrafiche del conducente.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui