Ravenna, niente bevande dagli apparecchi automatici senza personale

Mar 2 Luglio 2019 | Redazione Web


Ravenna, niente bevande dagli apparecchi automatici senza personale

Tue 16 July 2019 | Redazione Web

RAVENNA. Sara in vigore fino al 31 ottobre l’ordinanza che vieta la vendita e l’erogazione di alimenti e bevande tramite apparecchi automatici in locali privi della costante presenza di responsabili o altri incaricati del presidio e della sorveglianza, nella zona tra isola San Giovanni, giardini Speyer ed aree limitrofe di piazza Anita Garibaldi, via Carducci e le laterali via San Giovanni Bosco e parco Amadesi e via Monghini, viale Farini, piazzale Farini, viale Pallavicini, via Alberoni (nel tatto fra viale Pallavicini e via Candiano), piazza Mameli, via Maroncelli (nel tratto tra viale Farini e via Colonna), via di Roma nel tratto tra via Carducci sino a via Rocca ai Fossi.
Il provvedimento, in vigore da ieri, lunedì 1 luglio, si affianca a quello annunciato nei giorni scorsi, e vigente nello stesso periodo, che impone il divieto di consumo di bevande alcoliche in qualsiasi contenitore (ad eccezione delle aree di pertinenza degli “esercizi pubblici di somministrazione bevande”, “esercizi commerciali” e “attività artigianali del settore alimentare”), il divieto di consumare alimenti e bevande in genere forniti in bottiglie di vetro e lattine; e quello di abbandonare bottiglie di vetro, lattine e contenitori in genere; ed è fondamentale per garantirne l’efficacia.
Il Comune ha infatti deciso di vietare la vendita di alimenti e bevande tramite distributori automatici in locali privi di qualsiasi controllo utile ad allertare le forze dell’ordine in caso di pregiudizi alla sicurezza e all’incolumità pubblica.

Condividi su Facebook    Condividi su WhatsApp

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *