Da Ravenna a New York la startup Studiomapp conquista le Nazioni Unite

Da Ravenna a New York la startup Studiomapp conquista le Nazioni Unite
Dal Zovo ha rappresentato Studiomapp all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York

RAVENNA. Nei mesi scorsi si era aggiudicata il quarto posto nel concorso internazionale “DIUx xView 2018 Detection Challenge”, organizzato dal Dipartimento di Difesa degli Stati Uniti in collaborazione con la National Geospatial Intelligence Agency per sviluppare nuove soluzioni per la sicurezza nazionale con un’attenzione specifica alla gestione dei disastri usando l’intelligenza artificiale. Ora Studiomapp, la startup ravennate-capitolina fondata da Angela Corbari e Leonardo Alberto Dal Zovo conquista le Nazioni Unite: è stata infatti l’unica startup italiana che sta realizzando progetti che stanno contribuendo a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Develoment Goals) dell’Agenda 2030 dell’Onu. Lo studio, presentato ufficialmente venerdì scorso a New York è realizzato da Global Enabling Sustainability Initiative (GeSI), un’organizzazione internazionale che raggruppa circa 40 fra le più importanti aziende di telecomunicazioni al mondo per promuovere la sostenibilità ambientale e sociale delle nuove tecnologie, e Deloitte, società leader nella consulenza aziendale. La startup Studiomapp viene citata in tre obiettivi di sostenibilità, e per questo motivo è stata invitata a partecipare e presentare le proprie attività ad alcuni eventi parte dell’Assemblea Generale.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *