Ravenna, muore madre 51enne dopo la caduta in bici

Un testimone l’ha vista cadere a terra improvvisamente, priva di sensi, mentre pedalava in strada in sella alla sua bicicletta. Soccorsa in condizioni critiche e portata con un codice di massima gravità all’ospedale Bufalini di Cesena, Camilla Bongiascia è si è spenta ieri, dopo quattro giorni di ricovero. I medici hanno dichiarato la morte cerebrale della donna, 51enne originaria di Sondrio ma residente a Ponte Nuovo. Lascia una figlia adolescente.

Il luogo dell’incidente (Fiorentini)

I rilievi

L’incidente si è verificato la mattina di venerdì scorso, intorno alle 8.30. La donna si trovava all’altezza della rotonda Irlanda, all’incrocio con viale Berlinguer. Era su una bicicletta elettrica, quella con la quale era solita spostarsi.

Le cause che hanno portato alla caduta sono al vaglio della polizia locale, intervenuta per rilevare l’incidente. Stando però a quanto riferito dai presenti e alle prime indiscrezioni, pare che la 51enne non sia caduta per colpa di altri veicoli o ostacoli lungo la strada. Non sono stati rilevati altri mezzi coinvolti nell’incidente, così come sul luogo dell’intervento non sembrano essere state riscontrate buche.

Anche per questi motivi, per il momento, la causa più probabile sembra essere quella del malore improvviso.

Soccorsa dal personale sanitario nell’immediatezza dei fatti, la donna è stata portata al “centro traumi” di Cesena in condizioni disperate. Trascorsi quattro giorni, ieri è stata dichiarata la morte cerebrale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui