Ravenna, è morto l’ex sindaco Matteucci, funerali martedì

RAVENNA. E’ morto questa mattina l’ex sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci. Una scomparsa improvvisa, pare in seguito a un malore, praticamente alla vigilia dei suoi 63 anni che avrebbe compiuto il prossimo 21 febbraio. 
Primo cittadino per due mandati, prima dell’attuale sindaco Michele de Pascale, Matteucci ha guidato la città per 10 anni tra il 2006 e il 2016 insediandosi a Palazzo Merlato al termine del mandato di Vidmer Mercatali.  In politica fin dai primi anni ’70, ha ricoperto ruoli dirigenziali nella Federazione Giovanile Comunista Italiana, poi nel Partito democratico della Sinistra, nei Democratici di Sinistra e infine nel Partito Democratico. La notizia, circolata fin dalla tarda mattinata, ha sconvolto la politica ravennate e non solo. Matteucci lascia la moglie Simona e il figlio Sayo. 

Il cordoglio del sindaco Michele de Pascale: “Con immenso dolore apprendiamo della morte di Fabrizio Matteucci. La sua perdita lascia un vuoto incolmabile in tutti noi e nella sua famiglia. Fabrizio era un gentiluomo che amava profondamente la nostra Ravenna e la nostra comunità, al servizio della quale ha rivolto buona parte della sua vita, dedicandovisi sempre con generosità, attenzione e impegno. Se ne va un amico caro, una guida sincera e riservata. Sempre allegro e scherzoso, era con lui l’ultima telefonata della sera per un consiglio o un confronto o la prima della mattina per iniziare con il piede giusto la giornata. Quella telefonata mi mancherà tantissimo. Ciao Fabrizio”.
Dalle 10.30 di domani, lunedì 17 febbraio, in municipio a Ravenna sarà allestita la camera ardente, aperta a tutti coloro che vorranno portare l’ultimo saluto all’ex sindaco. I funerali si svolgeranno martedì 18 febbraio alle 14 nella chiesa di San Pier Damiano. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui