Ravenna, morta suor Maria Pia: era in convento da 70 anni

Se ne è andata domenica mattina all’età di 94 anni, suor Maria Pia della Madonna Greca, al secolo Angela Linda Biral: a darne l’annuncio è il settimanale diocesano Risveglio 2000, che ricorda come la clarissa cappuccina sia stata per 20 anni abbadessa del monastero di via Pietro Alighieri, senza mai rinunciare a rimanere attiva nell’orto e nelle faccende domestiche al fianco delle consorelle. In convento da 70 anni, Suor Maria Pia era arrivata a Ravenna all’età di 8 anni e, ancora giovanissima, era entrata nel monastero di Sant’Apollinare in Veclo: «Da bambina andava sempre a Santa Maria in porto a pregare – ricorda la superiora suor Maria Grazia Quattri –. Si è spesa totalmente per la sua missione e soprattutto per il nostro ordine al quale era particolarmente legata: ogni giorno pregava per san Francesco e santa Chiara e per per tutto l’ordine». Negli ultimi anni, dopo una vita passata come abbadessa e economa del monastero, suor Maria Pia si era dedicata all’ascolto delle persone, al telefono e alla ruota del convento, e continuava a ricevere numerose lettere da parte di chi chiedeva consolazione per un dolore o semplicemente una preghiera. Le consorelle ricordano in particolare la sua predisposizione per garantire sollievo a quanti si rivolgevano a lei dopo aver perso una persona cara. Un impegno portato avanti «Giorno per giorno», come recitava il motto che amava ripetere. «È un pezzo di storia che se ne va – prosegue la superiora suor Maria Grazie Quattri –. Anche se il dolore è grande e mancherà moltissimo, il Signore la ha accolta nel suo regno la domenica di Pentecoste: data più bella non poteva esserci». I funerali sono stati fissati per domani mattina alle ore 9 presso il convento di via Pietro Alighieri. A celebrare le esequie sarà l’arcivescovo di Ravenna-Cervia, Lorenzo Ghizzoni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui