Ravenna, mercoledì 15 al centro Quake un’asta benefica con le opere di Luca Barberini

Arte, ma anche solidarietà e beneficenza. Mercoledì 15 dicembre alle 18 al centro giovanile Quake in via Eraclea 25, il mosaicista Luca Barberini metterà all’asta alcune opere che fanno parte del suo progetto artistico ‘Via di Roma 136’ e il cui ricavato verrà interamente devoluto al centro.

L’artista, dopo aver conosciuto la realtà del centro giovanile e apprezzandone le finalità, ha deciso di organizzare l’asta proprio negli spazi del Quake, un luogo di aggregazione e socializzazione per ragazzi di proprietà del Comune, ma interamente gestito dal consorzio Selenia.
“Siamo molto felici che un artista come Barberini abbia scelto di dare il proprio contributo al Quake – ha commentato l’assessore alle Politiche giovanili Fabio Sbaraglia –. Si tratta di un luogo importantissimo per la comunità di Ravenna, uno spazio di aggregazione dalle mille sfaccettature e che grazie al sostegno del mosaicista si potrà arricchire di nuove attività”.
In totale saranno dieci le opere che l’artista metterà all’asta e che fanno parte di ‘Via di Roma 136’, un progetto artistico che dal 2013 si sviluppa attraverso la creazione di condomini immaginari in cui in ogni finestra l’artista inscena attimi di vita quotidiana o presunti tali, arricchiti di riferimenti culturali della città che si cerca di rappresentare. Tutte le finestre che hanno caratterizzato il condominio in questi anni sono state quasi 2000 e sono state tutte vendute a collezionisti locali ed esteri. Il progetto si concluderà con la realizzazione dell’opera numero 2000.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui