Ravenna, matrimoni e unioni civili: in Comune si torna alla capienza normale

Con la cessazione dello stato di emergenza legato al Covid 19, il Comune di Ravenna ha ripristinato a partire da oggi, venerdì 1 aprile, la capienza ordinaria delle sale comunali nelle quali vengono celebrati matrimoni e unioni civili (in merito alle diverse capienze relative alle varie sale sarà l’ufficio di Stato civile a informare direttamente e preventivamente gli sposi). Si ricorda inoltre che è decaduto l’obbligo di green pass per i partecipanti alle cerimonie. Rimane l’obbligo di indossare la mascherina, almeno chirurgica (fino al 30 aprile).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui