Ravenna, maltempo: esonda il canale Darsena all’altezza dell’ex Bunge VIDEO

Maltempo a Ravenna: l’acqua del mare nella Darsena ha esondato non lontano dal ponte mobile, sul lato nord all’altezza dell’ex Bunge, dove la strada è ricoperta da uno strato di acqua di almeno 10 centimetri. Il livello del canale Candiano è molto alto e anche lo scolo Lama (all’altezza del Pala De Andrè) desta preoccupazioni a 60-70 centimetri del piano stradale e viene monitorato. (Foto e video Fiorentini)

Il sindaco invita alla massima attenzione

Parla di “diversi episodi di ingressione marina” il sindaco di Ravenna Michele De Pascale, che cita Casalborsetti, Marina di Ravenna, Punta Marina, Lido Adriano e Lido di Savio. Il Comune di Ravenna, informa il primo cittadino, “ha attivato il Coc (Comitato operativo comunale) e sta intervenendo secondo necessità, chiudendo le strade e posizionando sacchi di sabbia ove necessario, con il supporto della Polizia locale, della ditta Sistema, dei volontari di Protezione civile”. Ieri la Protezione civile regionale aveva emanato un’allerta per tutta la giornata di oggi. In particolare, ricorda ancora De Pascale, “l’allerta prevede sulla costa venti di burrasca da nord-est con possibili, temporanei rinforzi o raffiche di intensità superiore”. Dunque “si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento, della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; non accedere a moli, dighe foranee e spiagge”.

La zona dello scolo Lama
Il ponte pedonale che porta al Capanno Garibaldi in Piallassa Baiona (fotoservizio Fiorentini)

Trasporto pubblico e disagi: traghetto sospeso

Il forte maltempo che si è abbattuto dalle prime ore del mattino su Ravenna ha avuto pesanti ripercussioni anche sul servizio di trasporto pubblico. Dalle 7.20 il servizio traghetto è stato precauzionalmente sospeso, prima che il versante di Marina di Ravenna venisse allagato, ed è stato predisposto il bus sostitutivo. Il servizio, anche alla luce dell’allerta della protezione civile che segnala il perdurare di vento per tutta la giornata di oggi e di criticità costiera anche per la giornata di domani, resterà sospeso e sarà riattivato quando le condizioni lo consentiranno. A Marina di Ravenna è stato inoltre necessario deviare l’ultima parte della linea 70, con capolinea posto alla prima fermata di Via Vecchi.

A causa del meteo avverso e dello stato del mare, il transito della linea 80 è stato inizialmente limitato a Punta Marina, non potendo raggiungere Lido Adriano, mentre ora a non essere transitabile è la prima parte di Viale Petrarca fino all’intersezione con Viale Virgilio.  La linea 90, sul lungomare di Casalborsetti, a causa dell’allagamento di Via Ciceruacchio, si arresta al bar San Marino.

Per la chiusura del ponte sul fiume Lama di Via Trieste, le linee 8, 30 e 80 vengono infine deviate, in ingresso e in uscita, su via Via Molinetto, Via Tommaso Gulli e Via Lanciani.

Per tutte le modifiche si invita a consultare il sito www.startromagna.it.

Si informa, inoltre, che per la chiusura del Ponte Teodorico a causa di una falda, la circolazione nella giornata di domani sarà a senso unico alternato. Pertanto, le linee che vi transitano, potrebbero subire dei ritardi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui