Un malore improvviso si è portato via Gabriela Godoy, stimatissima farmacista che da diversi anni lavorava a Porto Corsini. Proprio in farmacia si è sentita male venerdì scorso ed è stata trasportata d’urgenza in ospedale a Cesena, dove purtroppo, nonostante i tentativi di salvarla da parte dei sanitari, è deceduta mercoledì. Il decesso sembra riconducibile a un ictus; i familiari hanno disposto la donazione degli organi. La donna, giovedì scorso, nell’ambito del programma di protezione dei farmacisti si era sottoposta al vaccino anti-covid. Proprio il fatto che abbiano disposto l’espianto e non si sia ritenuto necessario procedere con l’autopsia esclude qualsiasi collegamento tra il decesso e la somministrazione del siero. Mamma di quattro figli, la più grande frequenta l’università e le due figlie più giovani sono due gemelline iscritte alle scuole elementari. La salma sarà esposta da oggi alla Camera mortuaria di Ravenna.

Argomenti:

farmacista

MUORE

ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *