Ravenna, lunedì riapre il ponte di via Teodora

E’ prevista per lunedì 19 la riapertura al traffico del ponte di via Teodora chiuso al transito per i lavori di messa in sicurezza iniziati nello scorso mese di luglio e da realizzare insieme a quelli del ponte su via Cavina, previsti per l’anno prossimo. Era stato infatti deciso di avviare l’intervento d’estate, a scuole chiuse, e non contemporaneamente sui due cavalcavia per ridurre al minimo, rispetto all’importanza delle esecuzioni, le criticità e i disagi che troppe deviazioni avrebbero comportato.

Allo stato attuale sono state eseguite le principali lavorazioni sulla carreggiata stradale mentre le lavorazioni minori potranno essere ultimate con l’installazione del cantiere mobile a bordo strada e restringimento di corsia.

Il ponte di via Teodora è costituito da 7 campate e da una carreggiata a due corsie di larghezza pari a 8,10 metri a doppio senso di marcia e due fasce laterali di larghezza 2,50 metri. I lavori hanno riguardato, tra gli altri, la posa di nuovi giunti di dilatazione e del nuovo asfalto dopo la rimozione di quello degradato. Inoltre, in entrambe le fasce laterali, è previsto il ripristino del cunicolo sottoservizi e lo smaltimento delle acque meteoriche.

La durata prevista dei lavori, che si articolano in tre fasi, è di oltre un anno, con la sospensione invernale. L’investimento è di 700 mila euro.

A partire da giugno 2023 è previsto l’inizio dei lavori sul ponte di via Cavina, per una durata di circa quattro mesi, con modalità e deviazioni simili a quelle effettuate per via Teodora.

Il cavalcaferrovia di via Cavina è costituito da 4 campate, presenta una carreggiata a due corsie, di larghezza pari a 7,50 metri a doppio senso di marcia e due percorsi pedonali laterali protetti da guardrail.

I lavori riguarderanno anche in questo caso la posa di nuovi giunti di dilatazione e del nuovo asfalto previa la rimozione di quello degradato nonchè il riposizionamento del parapetto metallico a protezione del percorso pedonale con la sostituzione degli elementi rotti. Entrambi gli interventi rientrano tra quelli programmati o già realizzati, dopo attenta verifica, sui numerosi ponti presenti sul territorio del Comune che comportano un costante impegno per la sicurezza del traffico veicolare e della viabilità in generale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui