Ravenna, litiga col fidanzato e minaccia di buttarsi in mare

Apprensione nel primo pomeriggio di ieri a Porto Corsini all’altezza del terminal crociere: l’allarme è scattato perché una giovane stava minacciando il suicidio, buttandosi nelle fredde acque del canale Candiano. Si sono così mossi – vista la possibile necessita di aiuare la giovane – numerosi mezzi delle forze dell’ordine: la Capitaneria di porto, i carabinieri di Marina di Ravenna e il 118 che ha raggiunto il posto con un’ambulanza. Sono stati avvisati anche i vigili del fuoco che sono partiti con un mezzo ma hanno poi annullato la chiamata dato che la situazione si è fortunatamente risolta per il meglio: la giovane ha infatti cambiato idea. Secondo quanto trapelato all’origine della minaccia della ragazza ci sarebbe stato un litigio con il fidanzato.

Il caso è poi rientrato e la ragazza si è riconciliata con il partner e tutto si è per fortuna risolto con un abbraccio tra i due. Sono così rientrati tutti i mezzi che erano usciti per fare fronte alla possibile emergenza a Porto Corsini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui