Ravenna, ladri in casa quattro volte in due settimane. Coppia di anziani disperata

In appena due settimane hanno subito ben quattro incursioni in casa da parte di uno o più malviventi, probabilmente interessati a poter entrare dentro quell’abitazione per mettere a segno un furto. A segnalare quanto accaduto a marito e moglie ultrasettantenni è il capogruppo di Lista per Ravenna, Alvaro Ancisi, attraverso il quale i due hanno deciso di far sentire la propria voce. La zona presa di mira è quella di via Falconieri, nei pressi della piscina comunale Gianni Gambi. La prima incursione si è verificata l’8 luglio, quando dall’auto dell’uomo è stato portato via il cric. Dopo appena tre giorni la seconda, con le inferriate dello studio che vengono trovate leggermente allargate. Ma è la notte del 15 luglio che l’uomo si ritrova faccia a faccia con il malvivente – un uomo descritto come robusto, non molto alto, vestito di nero e senza mascherina, viso molto rotondo e di carnagione scura ma non di colore – il quale decide fortunatamente di scappare. Infine il 21 luglio, sempre durante la notte, qualcuno ha tentato di entrare in casa passando dal portone del garage.
I coniugi hanno sporto due denunce ai carabinieri, ma hanno deciso di affidarsi anche ad Ancisi, affinché ponesse il loro caso all’attenzione del sindaco De Pascale. Da qui la scelta di proporre un’interrogazione al primo cittadino, in qualità di membro del Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica, nonché sovrintendente, in quanto ufficiale del Governo, «allo svolgimento delle funzioni affidategli dalla legge in materia di pubblica sicurezza e di polizia giudiziaria». La richiesta? Di riferire valutazioni e intenzioni riguardo alla sicurezza in città.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui