Ravenna, l’incidente di via Canale Molinetto: il 21enne è vivo per miracolo

A vedere quel che è rimasto della sua auto, può considerarsi un miracolato. Perché della Seat Ibiza che stava conducendo è rimasto ben poco: il motore scaraventato ad alcuni metri di distanza, gli airbag esplosi, le lamiere accartocciate, anche tutte e quattro le ruote sono andate. I segni evidenti dell’impatto frontale sono rimasti anche sull’albero contro il quale si è schiantato. Quanto al giovane conducente, che ieri mattina intorno alle 5.20 ha perso il controllo del mezzo mentre stava rincasando percorrendo via Canale Molinetto verso Punta Marina, si trova ricoverato al Centro traumi dell’ospedale “Bufalini” di Cesena. Fortunatamente non è in pericolo di vita.
Stando a quanto ricostruito dalla polizia locale – che ieri mattina ha chiuso la strada per effettuare i rilievi deviando il traffico lungo via dell’Idrovora – il conducente, Nicolò Kurshumi, 21 anni, residente a Marina di Ravenna, avrebbe fatto tutto da solo. Avrebbe sbandato, invadendo la pista ciclabile che costeggia la carreggiata, andando a sbattere con il cofano contro un albero che si trovava praticamente attaccato alla recinzione, a poca distanza dal ristorante Molinetto. Il ragazzo è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo. Lo hanno estratto i vigili del fuoco, intervenuti insieme all’ambulanza del 118. Valutate le sue condizioni, i medici hanno deciso di trasportarlo al nosocomio cesenate in elicottero, a bordo del quale è stato caricato fortunatamente vigile. Nei suoi confronti sono state richieste le analisi per accertare il suo stato di salute al momento dell’incidente.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui