Ravenna Jazz, Camille Bertault a Piangipane

Ormai è chiaro che il successo si ottiene in maniera molto democratica tramite la rete, e non per bocca dei discografici o dei professori. È quello che è capitato alla vocalist francese Camille Bertault, che sarà al teatro Socjale di Piangipane questa sera nell’ambito di “Ravenna jazz”.

Dopo la delusione di essere stata respinta all’esame d’ammissione al Conservatorio di Parigi, Camille, infatti, non si è persa d’animo, ed ha riversato su Facebook il suo talento: ha affidato alla rete la sua sacrilega riscrittura dell’assolo di John Coltrane in “Giant steps”, cui ha aggiunto un testo in francese, ottenendo migliaia di visualizzazioni una volta sbarcata su Youtube. I talent scout, che fino ad allora l’avevano ignorata, hanno fatto a gara per scritturarla, e l’anno seguente è arrivato il primo album “En vie”, seguito nel 2018 da “Pas de geant”. Con il nuovo “La tigre” la cantante parigina amplia il suo stile spingendosi coraggiosamente fuori dal sofisticato jazz classico, rivelandosi anche piena di energia e allegria. Jazz, swing, dixie, latin jazz e perfino dance music si alternano nel disco, con la protagonista che canta in francese, inglese e portoghese.

Meno di un mese fa è uscito il nuovo singolo “Boulevard”, scritto insieme a John Finbury, compositore americano più volte nominato al Grammy e Latin grammy award. A “Ravenna jazz” sarà in quartetto con Fady Farah al pianoforte, Christophe Minck al basso e Gabriel Garay alla batteria. Biglietti a 15 euro.

www.crossroads-it.org

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui