Ravenna, investe un 39enne dopo lite al distributore. Arrestato per tentato omicidio

In seguito a un diverbio avvenuto nel piazzale di una stazione di servizio, è ripartito in auto e fatto inversione investendo l’altra persona. Per i fatti avvenuti ieri mattina alle 7 in un distributore di via Trieste, la Polizia di Stato ha arrestato un 36enne incensurato per tentato omicidio.

Ad intervenire in prima battuta sono stati gli agenti della Sezione Volanti della Questura, allertati dal personale del 118 che aveva soccorso il ferito, un 39enne ravennate, vittima di quello che appariva come un incidente stradale; l’uomo è stato portato all’ospedale Bufalini di Cesena in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

Gli approfondimenti svolti dai poliziotti con l’ausilio dei colleghi della Squadra Mobile, consentivano di accertare che dopo il diverbio tra i due, il 39enne si era avvicinato alle pompe di benzina dove era ferma la vettura con a bordo il 36enne – rimasto poi sul posto anche all’arrivo dei soccorsi – che all’improvviso ha ingranato la marcia come per allontanarsi, ma ha poi fatto inversione e investito volontariamente l’uomo con cui aveva avuto una discussione, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni per fratture multiple in tutto il corpo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui