Ravenna, incidenti a catena in autostrada: otto feriti

Ravenna, incidenti a catena in autostrada: otto feriti

RAVENNA. Erano appena passate le 4 di ieri notte in autostrada quando i centralini della polizia erano subissati da segnalazioni di richiesta di intervento a causa di un incidente che vedeva più veicoli coinvolti e bloccati in carreggiata al buio al km 72 direzione Bologna, all’inizio del tratto faentino poco prima dello stesso casello.
Sul posto si muovevano subito due pattuglie della sottosezione della polizia stradale di Forlì. Impressionante lo scenario apparso agli agenti, che contavano sette veicoli sparsi per una lunghezza di quasi mezzo chilometro con complessivi otto feriti fortunatamente tutti lievi che richiedevano l’intervento di varie ambulanze per il loro trasporto all’ospedale di Faenza.
L’evento era stato originato da un semplice tamponamento tra una Toyota condotta da un 32enne bolognese e una Bmw 320 alla cui guida era un 49enne modenese. Quest’ultimo veicolo si fermava in terza corsia al buio quando era notato all’ultimo istante da una Peugeot condotta da un imolese, che la impattava con la fiancata sinistra. Quest’urto provocava la perdita di numerose parti meccaniche dei veicoli come sospensioni e pneumatici su tutta la carreggiata trasformandola di fatto in un “campo minato”.
La Peugeot si bloccava in corsia centrale, e poco dopo era centrata da una vecchia Fiat Punto. Numerosi veicoli riuscivano a fare una sorta di slalom tra veicoli e detriti ma non andava bene a tutti: infatti erano investiti da un’Audi con quattro giovani bolognesi e una coppia di pensionati molisani con una Mercedes diretti in villeggiatura in montagna, tutti illesi.
Non era altrettanto fortunata una coppia 30enne imolese che inforcava un grosso detrito volando fuori strada a destra, fortunatamente con lievi ferite a bordo di una Kia.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *