Ravenna, in arrivo venti nuove telecamere

RAVENNA – Arrivano 20 telecamere per presidiare il territorio comunale di Ravenna. Un intervento per cui il Comune ha stanziato 915mila euro per una serie di occhi elettronici che saranno disseminati in paesi e frazioni allo scopo di «ampliare ed integrare il sistema di videosorveglianza e lettura targhe comunale, estendendolo al forese».

Questi i punti in cui saranno posizionati gli impianti: Coccolia (via Ravegnana), San Pietro in Vincoli (via Gambellara), San Zaccaria (via del Sale), Casemurate (via Dismano), Castiglione (via Ponte della Vecchia), Carraie (via Cella), Campiano (via Dismano), Castiglione (via Camillo Torres), Savio (una in via Romea Sud e una in via dei Lombardi), San Romualdo (via Sant’Alberto), Piangipane (via Piangipane), Ammonite (via Santerno Ammonite), Mezzano (via Reale), Camerlona (via Reale), Sant’Alberto (via Basilica), Mandriole (una in via Romea Nord e una in via Mandriole) e Casal Borsetti (via Spallazzi).

Due i principali obiettivi che il progetto si pone: il primo è il potenziamento e l’estensione di uno strumento operativo di protezione sul territorio urbano. Il secondo è il monitoraggio del traffico veicolare lungo le direttrici principali di accesso al territorio comunale. Gli apparecchi installati sono dotati di un sistema di lettura targhe su entrambe le corsie di marcia considerate e di telecamera di videosorveglianza multi-ottica con obiettivi che consentono di ottenere una visione panoramica e dettagliata della zona.

Tutte le telecamere si interfacceranno con la centrale operativa della Polizia locale con finalità di sicurezza urbana e protezione della proprietà; le immagini saranno conservate e visionate in locali protetti gestiti dal corpo di polizia e l’eventuale estrapolazione avverrà sotto il controllo di personale qualificato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui