Ravenna, il mare nella Bassona. Pineta a rischio

RAVENNA – Non solo attività balneari e commerciale, i cui titolari stanno ultimando i danni provocati dall’ultima mareggiata. A risentire degli effetti della furia dell’ingressione marina della settimana scorsa è stato anche l’ecosistema, da Casal Borsetti a Lido di Dante. Nei lidi nord, dove anche la zona del poligono e aree limitrofe sono state allagate, le onde hanno danneggiato in parte le passerelle in legno posizionate sull’arenile, opera realizzata cinque anni fa con il contributo dell’Eni per preservare dal calpestio particolari piante e arbusti da un lato e dall’altro come barriera di protezione per la pineta e l’abitato. Anche a Lido di Dante il mare si è spinto all’interno della Bassona vanificando gli interventi svolti un anno fa con il ripascimento e cancellando la barriera di sabbia eretta come contenimento. L’argine sabbioso è stato sgretolato nell’arco di poco più di un’ora dalle onde con l’acqua salata che ha invaso la pineta, peraltro nel tratto in cui scoppiò l’incendio del 2012. Un’ingressione – che si intreccia tra la morfologia della costa e i problemi di subsidenza dell’area – che potrebbe avere conseguenze sul delicato ecosistema della zona minando la ricrescita delle piante che stavano rinascendo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui