Ravenna, Fusignani: “Grazie al maestro Muti, il sacrario di San Romualdo diventa tempio della cultura”

Cultura, storia e valore della memoria. “Il sacrario ai Caduti nella Chiesa di San Romualdo – afferma il vicesindaco Eugenio Fusignani in una nota –  tempio della memoria sarà anche il tempio della musica grazie alla presenza del maestro Riccardo Muti, uno dei più grandi direttori d’orchestra del mondo, e dell’Orchestra Cherubini, una delle massime espressioni musicali europee. Il sacrificio dei Caduti, di coloro che diedero la vita per i valori risorgimentali di unità, libertà e repubblica e la memoria storica del nostro Paese saranno onorati dall’ospitalità alle più alte espressioni artistiche e musicali internazionali. Siamo orgogliosi di una scelta che valorizza la nostra città e premia l’arte e siamo certi che le nuove generazioni di artisti, con le loro virtuose esecuzioni, non potranno che rendere omaggio a questo ricordo, nella consuetudine delle celebrazioni che si svolgeranno come sempre in collaborazione con l’Arcidiocesi e grazie all’impegno delle associazioni risorgimentali, combattentistiche e d’armi”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui