Ravenna Food, eventi confermati e tre nuove aperture per ripartire

“Di porta in porta” si farà, ma oltre alle conferme sono anche tante le novità all’interno del gruppo RavennaFood, estensione locale di ChetoChef emiliaromagnacuochi. Del gruppo entrano a far parte Villaggio Globale, CittAttiva e Stadera, che rappresentano un nuovo anello della filiera, la distribuzione e avranno un ruolo importante di trait-d’union tra produttori e chef, soprattutto per uno dei progetti più cari all’associazione, Il Piatto Sospeso. Per quanto riguarda la programmazione, sono confermate: “ChefinTandem”, per proporre piatti a più mani insieme agli chef proprietari di locali che non potevano aprire per mancanza di spazi esterni o per l’impossibilità di distanziare adeguatamente i tavoli. «Quest’anno, inoltre, non si tratterà solo di accoppiate tra chef ma anche tra chef e produttori, così da valorizzare sempre più e sempre al meglio i prodotti del nostro territorio», anticipa Michele Ceccarelli di Ravenna Food. Confermata anche “DiPortainPorta, inserita nell’elenco degli eventi enogastronomici che coinvolgono Ravenna insieme al Giovinbacco, la Festa del Cappelletto e la Festa della Cozza. Ed è proprio lungo la cinta muraria che in questi giorni tre soci di Ravenna Food aprono altrettanti nuovi locali. L’Osteria dalla Zabariona, di Andrea Rondinelli, che inaugura in via Argentario, a pochi metri dai resti delle mura dove recentemente sono state rinvenute tracce di un’antica porta e accanto a San Vitale. Il nuovo ristorante dei due soci di Akamì Casa&Bottega, nel cuore della fortificazione veneziana, la Rocca Brancaleone, poco lontana da Porta Serrata, che prenderà il nome di Fuler – Storie di gastronomia romagnola. L’Osteria N10 – il Chiosco Differente di Matteo Salbaroli, in piazza della Resistenza, idealmente nelle vicinanze dell’antica Port’Aurea. Un’altra novità riguarda le riaperture tanto attese delle attività nei lidi dove ripartiranno il Cocoloco, il Salsedine 367 e l’Oasi. A Marina Romea approda invece Alessandro Dembech, entrato in società con il Bagno Losco. Insomma la voglia di ripartire è tanta, e le idee non mancano.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui