Ravenna, si finge adolescente sui social per adescare le ragazzine: condannato

Nella foto del profilo facebook aveva l’immagine di un ragazzino adolescente, nonostante lui all’anagrafe, avesse circa 20 anni in più. Spacciandosi per 16enne aveva contattato due minorenni, e dopo avere chiesto loro l’amicizia aveva provato a chiedere via messenger foto e informazioni di carattere intimo. A tradire un ultra 40enne di Brescia è stata proprio la curiosità delle due giovani. Quando hanno scoperto, “spulciando” a ritroso tra le foto profilo di quel ragazzo così disinibito, che a cercare di sedurle dall’altra parte dello schermo c’era un “vecchio”, si sono rivolte ai genitori. Le denunce partite da Ravenna – dove risiedono le due minori – hanno portato ieri alla condanna dell’uomo a un anno di reclusione, con l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

I particolari sul Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui