RAVENNA. Oltre quaranta eventi fra concerti, teatro e danza; cinquecento artisti coinvolti e quasi sei settimane di programmazione dal 21 giugno al 30 luglio: numeri forse non insoliti per Ravenna Festival, ma traguardi sorprendenti nel contesto senza precedenti di questa XXXI edizione. E giovedì 11 giugno, dalle ore 10, si aprono le prevendite per tutti gli eventi, esclusivamente online sul sito ufficiale (www.ravennafestival.org) e telefonicamente contattando la Biglietteria del Teatro Alighieri (tel. 0544 249244). È possibile acquistare un massimo di due biglietti per persona e su tre eventi distinti (quindi fino a un totale di sei biglietti), per garantire migliore accessibilità a un maggior numero di spettatori, in considerazione delle platee ridotte nel rispetto del distanziamento sociale (300 posti alla Rocca Brancaleone, 300 a Cervia e 500 a Lugo). Con lo stesso obiettivo di accessibilità il costo dei biglietti varia da 5 a 40 Euro e la platea sarà virtualmente allargata con i contenuti trasmessi in streaming gratuito.

Da sabato 13 giugno, ore 10, la prevendita sarà attiva anche presso la Biglietteria del Teatro Alighieri (ma l’accesso sarà garantito solo su prenotazione, tel. 0544 249244). In tutte le sedi di spettacolo saranno applicate le norme di sicurezza, dalle mascherine all’ingresso a turni. L’accesso è infatti garantito solo nella fascia oraria indicata sul biglietto (che può essere esibito anche in formato elettronico sul cellulare). È obbligatorio mantenere la distanza di almeno un metro e presentarsi con mascherina (all’ingresso ne sarà poi fornita una chirurgica); la temperatura sarà verificata – non dovrà superare i 37,5°C – e il personale di sala si prenderà cura del pubblico in fase di ingresso, uscita e per ogni spostamento.

Argomenti:

biglietti

ravenna festival

riccardo muti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *