Ravenna, “festeggiate pure Halloween, ma senza botti”

A Borgo Montone di Ravenna, dal 31 ottobre all’1 novembre sarà vietato far scoppiare razzi, mortaretti, petardi, castagnole e analoghi artifici pirotecnici, in particolare durante “Festa di Hallowen e il percorso della paura”, evento organizzato dal locale comitato cittadino. Lo prevede un’ordinanza firmata dal sindaco Michele de Pascale, anche sulla base di una richiesta del presidente dello stesso comitato cittadino. In caso di violazioni sono previste sanzioni amministrative da un minimo di 50 a un massimo di 150 euro. Inoltre in caso di flagranza dell’accensione o esplosione di giochi pirici si procederà al sequestro cautelare del materiale. L’obiettivo è garantire il decoro e la vivibilità urbana, con particolare riferimento alle esigenze di tutela della tranquillità e del riposo dei residenti, oltre che di protezione dell’incolumità dei partecipanti all’evento, di salvaguardia del benessere degli animali di affezione e di prevenzione di danni o insudiciamenti al suolo pubblico o privato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui