RAVENNA. È tra i 10 e i 15mila euro il bottino del colpo messo a segno alla filiale della Cassa di Risparmio di Ravenna a Mensa Matellica. Gli autori (più di due persone), hanno fatto saltare in aria lo sportello bancomat di piazza Matellica attorno all’1.30, con un boato che ha tirato giù dal letto tutti i residenti. Un risveglio traumatico, l’ennesimo dopo i recenti colpi alla stessa filiale che in precedenza hanno provocato anche danni maggiori.

La scorsa notte, la banda ha utilizzato la tecnica cosiddetta “della marmotta”, un panetto riempito di polvere pirica che ha fatto letteralmente esplodere lo sportello facilmente accessibile dalla strada. Sono intervenuti sul posto i carabinieri della compagnia di Cervia-Milano Marittima, che hanno acquisito le telecamere di sicurezza ai fini delle indagini.

Argomenti:

bancomat

ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *