Ravenna, Eni ed Hera scelgono Carlo Pezzi

L’azienda creata da Herambiente e Eni Rewind sull’economia circolare ha un nuovo amministratore delegato: è Carlo Pezzi. La scorsa settimana l’ex presidente e ad di Ravenna Holding spa è stato nominato alla guida della compagnia che avvierà la propria attività a Cà Ponticelle. Era il novembre scorso quando Eni e il Gruppo Hera, attraverso le controllate Eni Rewind e Herambiente, avevano siglato un accordo per la costituzione di una società paritetica che, mettendo a fattor comune il know-how tecnico-gestionale delle due aziende, aveva come primo mandato la realizzazione di una piattaforma polifunzionale di pre-trattamento e trattamento di rifiuti speciali nell’area industriale di Ravenna. Pezzi avrà innanzitutto l’incombenza di seguire l’iter autorizzativo, avviato quest’anno, per l’impianto che gestirà fino a 60mila tonnellate/anno di rifiuti prodotti dalle attività ambientali e dalle attività produttive, comprese quelle del territorio. Il sito dove la piattaforma sarà costruita, denominata “Ponticelle”, è di proprietà di Eni Rewind, ed è in prossimità della zona industriale e del porto di Ravenna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui