Ravenna, ecco il progetto per il nuovo porto per le crociere

Stazione crociere: ecco il bando. Chi lo vincerà ci metterà 20 milioni, e aggiungendone 6 dell’Autorità Portuale verrà così costruita l’infrastruttura che mira ad attrarre 300mila turisti all’anno. Chi prevarrà nella gara avrà un diritto concessorio per 35 anni. Ieri sindaco e presidente dell’Ente di via Antico Squero hanno presentato l’impianto del project financing nato dalla proposta del colosso Royal Caribbean, che vuole portare a Porto Corsini il proprio home port. Ora la compagnia nata in Norvegia e con base negli States concorrerà, pur detenendo un diritto di prelazione. Il progetto a gara prevede la realizzazione di una Stazione Marittima, su un’area di circa 10.000 m2 e comprende anche spazi pedonali esterni e di accesso al molo d’attracco delle navi. L’edificio della Stazione Marittima avrà una superficie lorda di 10.000m2, disposta su due piani ed il valore complessivo della concessione per i 35 anni è pari a 221 milioni di euro. Dagli uffici dell’Ente portuale è considerato fondamentale il ruolo della Regione, vista la collaborazione con il sistema aeroportuale regionale, in particolare con gli Aeroporti di Bologna, Forlì e Rimini.

“Una buona notizia per la città di Ravenna e per l’economia della Romagna – è infatti la considerazione di Andrea Corsini, assessore al Turismo e Infrastrutture di Viale Aldo Moro -. L’interesse del colosso Royal Caribbean per il nuovo terminal crociere apre importanti prospettive per il porto di Ravenna che potrà diventare uno scalo di inizio e di fine crociera, con tutto ciò che questo significa per lo sviluppo del territorio e per l’indotto turistico ed economico. Una grande opportunità per il turismo, peraltro uno dei settori più penalizzati dalle chiusure dovute all’emergenza sanitaria, che potrà fare della Romagna un centro nevralgico per uno dei più importanti operatori di crociere al mondo. La realizzazione della nuova stazione marittima e l’adeguamento dei fondali del porto che consentirà l’ingresso delle grandi navi in sicurezza, potrà avere un significativo incremento già nei primi anni di avvio dell’attività”. “La realizzazione della nuova stazione marittima dedicata alle crociere nel porto di Ravenna – dichiara il Sindaco Michele de Pascale – farà compiere al nostro turismo un importantissimo salto di qualità. Il nuovo terminal sarà realizzato nel contesto degli ingenti investimenti che si stanno facendo per riqualificare tutti i nostri lidi, in tal senso va anche l’intervento di elettrificazione delle banchine di Porto Corsini, che certamente hanno contribuito a rendere competitiva e attrattiva l’offerta di Ravenna per Royal Caribbean, leader a livello mondiale nel settore delle crociere. La proposta presentata guarda con grande attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e ha alla base un’analisi molto approfondita del contesto territoriale nel quale dovrà essere inserita; il progetto contiene infatti approfondimenti molto dettagliati sull’impatto che la presenza del terminal potrà avere sulla viabilità locale e prevede la realizzazione di un percorso alternativo che alleggerisca il traffico per raggiungere e lasciare la zona del terminal”. L’elettrificazione sarà raggiunta attraverso il cold-ironing, che costerà  quasi 30 milioni e che sarà anch’esso costruito in partnership con un attore privato, ricercato nell’ambito energetico. Anche se l’Ap concorrerà nel recovery plan per questo progetto. “Punto qualificante del progetto – dichiara Daniele Rossi, Presidente dell’Autorità Portuale di Ravenna – è la sostenibilità ambientale che sarà garantita anche da questo investimento sul sistema di alimentazione elettrica delle navi ormeggiate, oltre che dalla perfetta integrazione garantita dal Parco delle Dune, parco da 120mila metri quadrati che costituirà l’accoglienza turistica. Il punto di partenza nel ripensare a questo luogo sarà la continuità con gli elementi di naturalità che caratterizzano il sistema costiero”. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui